venerdì 27 febbraio 2015     •  Login
 
   
 
   
   
   
 
 
Eventi del Bollate Softball 1969
BOLLATE - ISL 2015: IN ARRIVO TRE STRANIERE - venerdì 19 dicembre 2014

Saranno tre le giocatrici straniere che andranno ad arricchire il roster della squadra ISL 2015 del Bollate Softball 1969 ASD. Si tratta di Ellen Roberts, Mc Kenzi Corn e Brianna McGovern.

Conosciamole meglio.

Ellen Sara Roberts è nata a Greenacre (Australia) l’8 aprile 1992. È un lanciatore. Ha ventidue anni, ma fa già parte della nazionale australiana, con la quale ha partecipato al Mondiale in Olanda lo scorso agosto, guadagnandosi la medaglia di bronzo. Nella sua carriera agonistica, vanta la presenza in diverse rappresentative locali e nazionali: oltre alle presenze con la nazionale maggiore. Ellen ha giocato il mondiale Under 19 in Sud Africa nel 2011 e, a livello di campionato nazionale, è stata inserita negli anni 2008, 2009, 2010, 2011 e 2014 con la rappresentativa del New South Wales; in particolare nel 2014 è stata anche nominata tra le atlete dell’anno più rappresentative del New South Wales. Prima di venire a Bollate, giocherà ancora con questa rappresentativa il campionato australiano.

Nel suo curriculum Ellen vanta anche la frequenza per quattro anni della “University of Memphis”, in cui ha giocato nella “Division 1” per la squadra universitaria dei Memphis Tigers, superando ben 25 record sportivi a livello universitario, tra cui quello di essere nominata per tre volte “Conference USA Pitcher of the Week”.

Mc Kenzi Wyn Corn è di nazionalità statunitense: è nata il 4 maggio 1992 in South Carolina. I suoi ruoli sono l’esterno e il prima base ed è un battitore mancino.

Si è laureata alla Winthrop University (Rock Hill, SC), dove è stata il capitano della squadra di softball di prima divisione. Ha concluso la stagione 2014 con una media battuta di 396.

Mc Kenzi ha dichiarato di essere molto felice della nuova esperienza italiana che la aspetta: “Per me è una nuova sfida e una grande opportunità poter giocare lo sport che amo e alimentare la mia passione. Spero di poter portare qualcosa di positivo alla squadra, che non vedo l’ora di conoscere”.